Junior ranger

JUNIOR RANGER PER LA NATURA DELLA SICILIA

IL PROGETTO
Junior Ranger è un progetto triennale sperimentale di educazione ambientale, promosso e realizzato da ARPA Sicilia in collaborazione con Europarc Italia, nell’ambito dei progetti previsti dal Piano Regionale di Educazione Ambientale predisposto dal Laboratorio Regionale In.F.E.A.

La prima edizione ha avuto luogo nell’anno scolastico 2005-2006, ed ha coinvolto 3 Parchi Regionali (Etna, Nebrodi e Madonie), Riserve Naturali gestite dall’Azienda Regionale Foreste Demaniali nelle province di Catania, Messina, Palermo e Trapani e Riserve Naturali  gestite dalle Province Regionali di Messina, Siracusa e Trapani.

 La seconda edizione ha coinvolto 19 Aree Naturali Protette, 9 Province, 53 Istituti Scolastici, per un totale di circa 1115 studenti. Il progetto si propone di promuovere percorsi di conoscenza e scoperta dei valori naturalistici e culturali dei Parchi e delle Riserve Naturali, sviluppando nei ragazzi un senso di appartenenza e di rispetto nei confronti della natura, che diventi poi patrimonio comune della famiglia e della comunità locale.

I JUNIOR RANGER E LA BIODIVERSITA’ IN SICILIA
Il filo conduttore del Progetto è la salvaguardia della Biodiversità, sulla quale docenti e referenti hanno elaborato un piano di azione interdisciplinare e percorsi disciplinari trasversali.

Il primo anno ha costituito una fase conoscitiva iniziale, concretizzatasi con lo studio delle forme di vita vegetale ed animale dell’area protetta scelta quale base di studio; il secondo anno invece prevede un approfondimento delle tematiche della biodiversità, attraverso un percorso di “problem solving” che ha l’obiettivo di stimolare il senso critico degli alunni e la capacità di porsi domande, al fine di cominciare ad individuare e riconoscere le interrelazioni che legano gli esseri viventi nella rete della vita.

Ciò per far prendere coscienza ad ognuno degli alunni partecipanti di essere parte attiva nella protezione e nella tutela della biodiversità della propria terra, tramite attività in campo che rafforzino la valenza pedagogica dell’Area protetta, oltre che le tradizionali attività d’aula.

LE FASI DEL PROGETTO
Nella settimana dall’11 al 16 dicembre 2006 hanno avuto luogo i due Seminari di Aggiornamento (Sicilia Orientale ed Occidentale) per i docenti ed i referenti del progetto Junior Ranger, nell’ottica della continuità didattica per le Scuole e le Aree Protette che hanno partecipato al primo anno di progetto.

Dal 26 Febbraio al 3 Marzo 2007 hanno avuto luogo i Corsi di Formazione per i nuovi docenti ed i referenti del progetto Junior Ranger (Province di Agrigento, Caltanissetta, Enna e Ragusa).

Le fasi successive del progetto hanno previsto la realizzazione delle attività in aula e delle uscite in campo con gli alunni, cui è seguita l’elaborazione dei prodotti realizzati dai ragazzi per le feste finali Junior Ranger.

FESTE FINALI
Nel mese di Maggio e nei primi giorni di Giugno in ciascuna Area Naturale Protetta partecipante sono state realizzate le manifestazioni finali di progetto, nelle quali sono stati premiati i ragazzi con la consegna dell’attestato che li certifica Junior Rangers della propria Area Naturale Protetta.

Gli alunni vengono così investiti dell’ulteriore responsabilità di trasmettere quanto da loro realizzato, organizzando la loro comunicazione con l’obiettivo di far conoscere ad altri ragazzi e alle loro famiglie l’area naturale protetta da loro analizzata e le emozioni, le conoscenze e le specificità da loro riscontrate ed acquisite.

Nell’anno scolastico 2006-2007 sono stati investiti della qualifica di Junior Ranger circa 1115 ragazzi delle Scuole Medie delle nove Province siciliane.


Pannelli ed Attestati

Pannelli_ARPA-JR_1 Pannelli_ARPA-JR_2 attestato07 cover

 

 

 

 


Gaellria fotografica

IM000800.JPG

IM000830.JPG

IM000812.JPG

IM000821.JPG

IM000888.JPG